martedì 7 novembre 2017 |

La moglie del califfo di Renée Ahdieh [short review] #1

Buongiorno lettori, introduciamo oggi una nuova rubrica chiamata Short Review; cosi come dal nome si capisce che si tratta di brevi recensioni dei libri che leggo e che per un motivo o un altro non riesco a farvi una recensione completa. Ho deciso cosi di dedicare uno spazio seppur breve a numerosi libri per farvi conoscere la mia opinione!Infatti molto spesso mi capita di leggere libri e poi  non riesco a scrivere a riguardo; a volte è dovuto al fatto che inizio subito un nuovo libro e non ho voglia di ritornare al vecchio oppure semplicemente non trovo il modo vero e proprio per farlo. Ho provato anche a impormi molte volte, ma quello che ne è uscito era orribile e non ha mai visto luce per fortuna. Va bene dopo la parentesi iniziare, il primo libro di cui vi parlo è La moglie del califfo di Renée Ahdieh!

Risultati immagini
Titolo: La moglie del califfo
Autore: Renéè Ahdieh
Prezzo: 9.90€
Pubblicazione: 2016
Pagine:349
Editore: Newton Compton Editori
Trama: ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.

∞∞∞∞∞Review∞∞∞∞∞
 Questo romanzo è il primo di una duo logia, il seguito si chiama La moglie del califfo ed è già uscito in Italia sempre per la Newton. Questo è un retelling delle Mille e una notte che io non ho mai finito di leggere, ma questa storia mi è piaciuta davvero tanto. La storia tra Shahrzad e Khalid è raccontata in un modo stupendo, entrambi hanno uno scopo all'inizio ma si rendono conto presto  che le cose non stanno andando nel verso giusto. Il loro rapporto, le loro emozioni e pensieri andrà contro tutte le regole prestabilite e creerà il caos. L'autrice è stata davvero molto brava a raccontare la storia sia in modo romantico che avvincente e pieno di suspense, avvicinandoti in modo progressivo ai personaggi e permettendoti di immedesimarti nelle loro vite.
Questa è una delle innumerevoli frasi stupende che ho trovato all'interno:


«Quando ero piccola, a Tebe, ricordo di aver chiesto a mia madre cosa fosse il
paradiso. Lei mi rispose: “Un cuore innamorato”. Ovviamente a quel punto avevo voluto sapere cosa
fosse l’inferno. Lei mi guardò dritto negli occhi e disse: “Un cuore privo di amore”»

Ve lo consiglio assolutamente! Spero che questa piccola recensione vi sia piaciuta, se vi va iscrivetevi al blog per restare aggiornati su i nuovi post in arrivo ogni settimana!

∞∞∞∞∞Valutazione∞∞∞∞∞


(molto bello)



∞∞∞∞∞∞∞∞∞∞
E voi lo avete letto? Che ne pensate?

Nessun commento: