domenica 5 settembre 2021

Recensione -Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini

Ciao a tutti come state? Finalmente sono tornata con una nuova recensione e nel mio pieno stile di un bel fantasy. Oggi infatti vi parlo di Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo:il ladro di fulmini.Sono anni che volevo iniziare questa saga e almeno il primo è andato. Iniziamo subito!



Titolo: Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo- Il ladro di fulmini

Autore: Rick Riordan

Prezzo: 13 euro

Editore: Mondadori

Pagine: 362

Pubblicazione: 2005

Trama: Le creature della mitologia e gli dei dell'Olimpo non sono scomparsi, ma si sono trasferiti a New York. Percy Jackson non poteva immaginare tutto questo prima di vedere la sua professoressa trasformarsi in una Furia e tentare di ucciderlo. Sarà proprio Percy a indagare sul misterioso furto della Folgore di Zeus e a provare l'innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l'ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio.



-RECENSIONE-

 Ho iniziato questo libro senza molte aspettative tranne il fatto che l'ho comprato alle bancarelle dell'usato ormai 5 anni fa. Quindi l'ho iniziato e devo dire che è stata una lettura molto scorrevole nonostante il target di età dei personaggi non mi invogliava particolarmente. 

Non penso di dover dare dettagli sulla trama o particolari avvenimenti perchè questa è una delle saghe fantasy più amate al mondo e devo dire che il primo libro di questa serie non mi è dispiaciuto per niente

Non ho trovato particolari nella trama visto che conoscevo la storia per i film  ma i personaggi mi hanno stupito tantissimo. Ho apprezzato Percy, molto, un ragazzino di appena dodici anni ma con un carattere forte, definito e divertente come pochi; il nostro Gerthal un amico fedele,leale e spaventato a morte della sua stessa ombra e infine Anna che devo dire forse è stato il personaggio che dimostrava più di tutti la sua età. Non l'ho trovata immatura o altro, ma insicura, testarda e saggia come solo una ragazzina di dodici anni può esserlo nella vita. 

Mi ha stupito tanto la caratterizzazione dei personaggi, non ne leggevo di cosi ben fatti da un pò e hanno reso la lettura piacevole. Un altro elemento che ho amato sono i titoli dei capitoli, la parola che più accosterei a questo libro è sicuramente sarcasmo che traspariva in tutte le pagine in modo sottile senza distogliere troppo l'attenzione dagli avvenimenti ma dandoti quel tocco di leggerezza tipico di un libro per ragazzi. Però sono l'unica ad aver percepito i capitoli un pò troppo lunghi? 

La nota dolente è che conoscendo questa storia e gli avvenimenti principali non c'è stata sorpresa durante la lettura e questo ha tolto un pò la magia di iniziare un nuovo libro. Per questo la mia votazione è 3 barette di cioccolato e mezza anche se controllate su good read sono state 4 perchè non ci sono le mezze misure. 


1/2


E voi lo avete letto? Che ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!

mercoledì 1 settembre 2021

Ritorni...

Scrivere sul blog è qualcosa che mi è sempre mancato, non ho mai abbandonato questo pensiero.


 Ho creato questo blog anni fa ma per me sin da subito è stato un angolino dove condividere una passione con altre persone. 


Le mie battute di arresto con questo blog sono sempre arrivate in seguito ad un  evento, purtroppo mai bello, poteva essere un evento privato e molto personale o qualcosa legato all'università e al mio percorso di studi o ancora al mio totale rifiuto di leggere qualche libro degno di essere chiamato tale. 


Negli ultimi tempi mi sono ritrovata a leggere libri che non mi piacevano per niente solo per il bisogno incessante di leggere qualcosa, li ho sempre scelti in base a dei criteri precisi; dovevano essere veloci, scorrevoli e con una storia cosi banale da dimenticarmene la trama appena terminavo la storia. Non so perché facevo e continuo a fare cosi, però la lettura per me è sempre stato un bisogno cosi forte che doveva essere soddisfatto costantemente, però la vita è troppo breve per leggere libri brutti, quindi sto cercando di fare dei cambiamenti. Primo di tutti, che è una rivoluzione per me, è smettere il più possibile di leggere in ebook, ho passato tutta la mia vita da lettrice a leggere solo dal cellulare, all'inizio leggevo solo i libri che mi interessavano fantasy, distopici, sci-fi invece negli ultimi anni ho smesso di leggerli se non in cartaceo, ma non avendo la disponibilità di spendere cosi tanti soldi  la mia scelta si è drasticamente abbassata. Da qualche settimana a questa parte però ho ripreso a leggere il mio genere preferito, anche in ebook, e sono partita proprio dalla saga di sara j mass. Ne hanno parlato tutti per cosi tanto che mi sono detta adesso la leggo anch'io ed è stato bello. Non la lettura in sè ma la sensazione di riscoprire qualcosa che pensavo di aver perso. Un altra novità o meglio abitudine che sto cercando di riprendere è leggere i cartacei, ne ho cosi tanti nella mia libreria ancora da leggere e ne vorrei comprare altri però devo leggerli! Quindi si mi sto dando dei nuovi obiettivi e non più delle scadenze, quando e se scriverò sul blog lo farò perchè ho piacere di farlo e non per una scadenza che mi impongo a me stessa. 
Quindi se siete arrivati fino a qui, grazie per avermi ascoltata! Alla prossima...

mercoledì 25 settembre 2019

Recensione: Troppo bello per dire di no di Jessica Clare #8

Buongiorno lettori, come va? Io mi sto abituando ai ritmi e orari universitari, purtroppo non sto leggendo quasi niente. Per fortuna mi sono preparata già delle recensioni;oggi vi parlo di Troppo bello per dire di no di Jessica Clare. Il secondo libro della serie The Billionarie Boys Club, ho pubblicato la recensione del primo libro invece qua. Seguitemi anche su instagram, iniziamo subito!

Troppo bello per dire di no (The Billionaire Boys Club Series Vol. 2) di [Clare, Jessica]
Titolo: Troppo bello per dire di no
Autore: Jessica Clare
Prezzo: 9.90 euro
Pagine: 272
Pubblicazione: 2015
Editore: Newton Compton Editori
Trama: Il Billionaire Boys Club è una società segreta formata da sei uomini, incredibilmente ricchi, che hanno giurato di avere successo a tutti i costi anche in amore...Il magnate immobiliare Hunter Buchanan ha un passato oscuro, di cui porta ancora addosso le cicatrici. Per questo vive come un recluso nella sontuosa tenuta di famiglia. Hunter era disposto a rinunciare ai sentimenti, fino a quando non ha visto una donna dai lunghi capelli rossi e dalla bellezza enigmatica e ha deciso di architettare un piano per conoscerla. Gretchen Petty ha bisogno di uno stipendio e di dare una svolta alla sua vita. Così, quando le si presenta un’occasione di lavoro in una ricca tenuta a New York, la coglie al volo. Ma se può trascurare le stranezze del nuovo incarico, non le riesce invece di ignorare l’aspetto attraente del nuovo capo e il suo temperamento imprevedibile. Hunter teme che il suo piano possa fallire prima ancora di essere messo in atto, ma Gretchen gli dimostrerà che la vita può essere piena di sorprese...

lunedì 23 settembre 2019

Recensione: Scommessa indecente di Jessica Clare #7

Buongiorno lettori e buon lunedi a tutti. Come state? Io oggi inizio il mio primo anno di università e sono decisamente nervosa. Le situazioni nuove non mi piacciono e mi mettono molta ansia; speriamo bene! Allora oggi vi parlo del primo libro della serie The Billionarie Boys Club di Jessica Clare, che inizia con Scommessa indecente. Seguitemi anche su instagram se vi va, iniziamo subito!


Titolo: Scommessa indecente
Autore: Jessica Clare
Prezzo: 12.00 euro
Pubblicazione: 2015
Pagine: 318
Editore: Newton Compton Editori
Trama: Il Billionaire Boys Club è una società segreta che riunisce sei uomini ricchissimi, arrivati al successo con ogni mezzo possibile: i suoi membri si aiutano a vicenda, si consigliano investimenti vantaggiosi e giocano a poker per svagarsi. Proprio su suggerimento di uno dei suoi colleghi del club, Logan Hawkings ha deciso di acquistare un resort malmesso su un'isola delle Bahamas, per ristrutturarlo e trasformarlo in un hotel di lusso. A complicargli la vita ci pensano però un uragano e un'affascinante cameriera del Midwest. Bronte Dawson è finita sull'isola per una vacanza premio, a tutto pensava meno che a ritrovarsi bloccata nel bel mezzo di una catastrofe naturale con quello che crede sia il direttore dell'hotel. Logan, colto alla sprovvista, decide di tenerle nascosta la sua vera identità, ma le conseguenze di quella bugia non tarderanno ad arrivare...

martedì 17 settembre 2019

Recensione: L'uomo perfetto non esiste di Jessica Clare #6

Buongiorno lettori come state? Io abbastanza bene, questa è la mia ultima settimana prima di iniziare il mio primo anno di università(in ritardo)! Oggi vi parlo del secondo libro di una serie, qui trovate la recensione al primo, di Jessica Clare intitolato "L'uomo perfetto non esiste". Il terzo libro di questa serie uscirà in Italia il prossimo mese, ad ottobre! Mi trovate anche su instagram a questo link e se vi siete persi l'appuntamento del venerdì con la rubrica 5 cose che trovate il post qui. Iniziamo!


Titolo: L'uomo perfetto non esiste
Autore: Jessica Clare
Prezzo: 9.90 euro
Pubblicazione: 21 giugno 2019
Pagine: 196
Editore: Newton Compton Editori
Trama: Clay Price possiede tutto quello che un uomo può desiderare. Tranne l'unica cosa che i soldi non possono assicurargli: l'amore di Natalie Weston.
Anni prima Clay e Natalie erano innamorati. Ma una proposta di matrimonio rifiutata ha messo fine alla loro storia. Tutto questo avveniva prima che Clay e i suoi fratelli diventassero favolosamente ricchi grazie al ritrovamento di un giacimento petrolifero. E adesso Clay intende sistemare le cose con Natalie una volta per tutte.
Natalie non crede più nell'amore da quando la crudeltà del destino ha distrutto tutti i suoi sogni. Rifiutare la proposta di Clay è il più grande rimpianto della sua vita. E adesso che lui è tornato, Natalie guarda con sospetto all'offerta che ha ricevuto: sistemare i debiti di suo padre accettando di diventare l'assistente personale di un miliardario dal cuore spezzato... 


venerdì 13 settembre 2019

5 cose che: 5 libri che mi sono stati regalati #31

L'immagine può contenere: testo

Buongiorno lettori, come state? Oggi è venerdì e quindi un nuovo post della rubrica 5 cose che. Oggi vi parlo dei 5 libri che mi sono stati regalati! Prima di iniziare vi rimando alla recensione del romanzo "L'uomo perfetto è un bugiardo di Jessica Clare, che trovate qui. Un altra informazione, se notate una differenza netta tra i nuovi post e quelli vecchi, non ci fate caso, sto cercando di riorganizzarli tutti seguendo il nuovo tema. detto questo iniziamo!

martedì 10 settembre 2019

Recensione: L'uomo perfetto è un bugiardo di Jessica Clare #5

Buongiorno lettori, come avete iniziato questa settimana? Sono tornata con la prima recensione da molto tempo. Sono di nuovo riuscita a leggere molti libri quest'anno, ma non riesco mai ad essere costante con le recensioni; cercherò di organizzarmi meglio! Oggi vi parlo del romanzo di Jessica Clare, il primo di una serie dal titolo "L'uomo perfetto è un bugiardo"; in Italia è già uscito anche il secondo, mentre il terzo uscirà ad ottobre di quest'anno! Mi trovate anche su instagram a questo link; se vi siete persi il mio ultimo post sui "5 libri che mi porterei su un isola deserta" lo trovate qua. Iniziamo subito!



L’uomo perfetto è un bugiardo (Roughneck Billionaires Series Vol. 1) di [Clare, Jessica] Titolo: L'uomo perfetto è un bugiardo
Autore: Jeccisa Clare
Prezzo: 9.90 euro
Pubblicazione: 2019
Pagine: 206
Editore: Newton Compton Editori
Trama: Boone Price e i suoi fratelli se ne intendono di oro nero. È l’unica parte positiva del loro lavoro su una piattaforma petrolifera. Ma le cose sono destinate a cambiare… Quando viene scoperto un ricchissimo giacimento sul terreno brullo che possiedono, si ritrovano improvvisamente proprietari della più grande vena di petrolio di tutto il nord America. In ventiquattro ore sono diventati multimilionari. Adesso che Boone ha più soldi di quanti ne abbia mai potuti sognare, comincia ad abituarsi all’idea di desiderare in grande. E una donna come Ivy Smithfield potrebbe non essere più fuori dalla sua portata. Ivy è bellissima, di gran classe e si sta occupando di trovargli una villa di lusso in cui trasferirsi. Riuscire a dimostrarle che non è solo un bifolco che ha fatto fortuna, per Boone significherebbe cominciare davvero una nuova vita…